Il lifting liquido è un innovativo metodo non chirurgico di ringiovanimento del volto.

Vi si utilizza la più recente generazione di acido ialuronico, combinato ad altre tecniche non chirurgiche come la biostimolazione, gli skinbooster, i peeling, al fine di ripristinare il volume, la forma e il tono del volto, modificati dal passare del tempo.

I risultati sono immediati ed evidenti sin dalla prima seduta.

I prodotti utilizzati sono sicuri e biocompatibili, in grado di integrarsi perfettamente con le strutture cutanee in modo naturale e duraturo.
Grazie alle nuove tecnologie si hanno diversi gradi di reticolazione dei più moderni acidi ialuronici, tali da permettere di trattare con precisione accurata e mirata ciascuna area del volto. Tra questi ricordiamo Juvederm ultra 4, Restylane, Voluma, Perlane, Belotero.

Per eseguire un Facelift  liquido devono essere presi in considerazione diversi aspetti: il rilassamento dei muscoli mimici del volto, il riempimento delle  rughe, il restauro del contorno del viso, il ripristino del tono della pelle e del turgore delle labbra, non ultimo il miglioramento della qualità della pelle intesa come idratazione ed elasticità.

Le applicazioni sono indolori e con pochi lividi e vengono effettuate con piccoli aghi.

La seduta dura circa 20 minuti e il risultato è reversibile. Accanto agli acidi ialuronici, per attenuare le rughe della fronte e attorno agli occhi, viene utilizzata la tossina botulinica, Bocuture, Vistabex, Azzalure. Per migliorare l’incarnato, la tessitura cutanea e donare luminosità al volto si utilizzano tecniche peeling, di IPL e di radiofrequenza.